• bbq

    Come sgarrare limitando i danni

    Uova di cioccolato, colomba, costolette di agnello, costine, salamelle…Nei giorni tra Pasqua e il primo maggio, tra pranzi con i parenti e grigliate con gli amici le tentazioni non sono poche. Il mio parere è che per riuscire a mantenere una giusta alimentazione per tutto l’anno, senza farsi venire crisi di nervi, è necessario concedersi qualche sgarro ogni tanto. Chi mi segue sa che per “sgarro” non intendo il piatto di pasta. La pasta, così come altri carboidrati amidacei (riso, pasta, pane, patate, cereali) non sono sgarri ma alimenti fondamentali a soddisfare il nostro fabbisogno calorico giornaliero e ha costruire una buona massa magra. Quando parlo di sgarro intendo appunto…