RIDURRE LA CELLULITE IN PALESTRA
TRAINING

Ridurre la cellulite

Combatti la cellulite in palestra

 

Nel mio articolo Cellulite: soluzioni concrete (leggi qui) ti ho dato un paio di consigli pratici su come cercare di ridurre la cellulite. L’alimentazione gioca sicuramente un ruolo importante, ma anche la tipologia di allenamento può influire parecchio, sia nell’aiutarti a ridurre la cellulite che persino a peggiorare la situazione! 

Alcuni studi sembrano correlare l’accumulo di acido lattico nei tessuti con la formazione di cellulite. Premetto che in ambiente sport e fitness non sono tutti d’accordo con questa affermazione, ma in attesa che la comunità scientifica faccia chiarezza su questa controversia può valer la pena fare un tentativo.

 

Come allenarsi

Il principio di base è che bisogna evitare sedute di allenamento che portino ad aumentare l’acidosi locale dei tessuti infiammati. Per farlo è necessario regolare opportunamente intensità, carichi e tempi di recupero.

Nell’allenamento in sala pesi quindi devi utilizzare carichi moderati; devi fare fatica, ma non devi portare ogni serie “a cedimento”. Il numero di ripetizioni di ogni serie sarà inferiore o pari a 6 per evitare di attivare il metabolismo anaerobico lattacido.

Il tempo di recupero tra una serie e la successiva deve essere superiore ai classici 90 secondi. Una pausa tra due serie di 3 minuti permette al tuo corpo di smaltire  l’acido lattico accumulato. Per gli esercizi che non coinvolgono le parti interessate dalla cellulite puoi invece mantenere ripetizioni più alte e pause tra set più ridotte.

Importante: non concentrare tutti i tuoi sforzi esclusivamente su gambe e glutei! Devi allenare intesamente anche la parte superiore del tuo corpo per favorire una migliore circolazione e mobilizzazione dei liquidi corporei. In ogni seduta di allenamento alterna quindi esercizi per gambe e glutei con esercizi per dorso, petto, braccia e spalle.

 

Esempio di scheda di allenamento

Per darti un’idea (è solo un’esempio; ogni scheda deve essere personalizzata), potresti adottare un’allenamento così strutturato:

  • Ciclo di 6 – 8 settimane
  • Livello: intermedio

Infine è utile inserire al termine di ogni sessione di allenamento 10 minuti di stretching statico per favorire la circolazione del sangue e l’ossigenazione dei tessuti. Anche l’utilizzo di un foam roller potrebbe esserti di aiuto; se non sai come utilizzare un foam roller ti consiglio di guardare questo video tutorial.

 

One Comment

  • Claudia capanna

    Ottimo allenamento! Confermo che inserendolo ad un’attività Aerobica (camminata e corsa) e Pilates Reformer, i risultati si sono visti e per la cellulite sono migliorati rispetto ad allenamenti diversi…
    Ma la durata delle 6/8 settimane è terminata ., forse anche di più….
    Quale altro tipo di allenamento con pesi (mi alleno a casa. Con manubri e bilanciere) possono essere fatti?…
    Grazie mille!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *