BISTECCA ALLA GRIGLIA
RICETTE

Bistecca alla griglia

5 semplici regole per preparare una bistecca alla griglia

Cuocere una perfetta bistecca alla griglia è alla portata di tutti; eppure quante volte sei riuscito a cucinare una costata in casa che avesse lo stesso sapore di quella ordinata in una steak house?  Ti basta conoscere cinque semplici regole per cucinare una bistecca in modo esemplare.

PRIMA REGOLA

Acquista un taglio di carne adatto alla cottura sulla piastra o sulla griglia. I tagli più adatti a questo scopo e più semplici da cucinare sono a mio parere quelli di manzo, e in particolare la Costata (o Ribeye), la Fiorentina (o T-bone), il Filetto e il Controfiletto (o Entrecote / New York Strip). Anche la fesa esterna e la noce, se tagliate alte, si prestano alla preparazione di bistecche. Potrei elencare molti altri tagli di carne che si prestano alla cottura alla piastra ma richiedono qualche accorgimento in più nella preparazione e non sono sempre facili da reperire. Se hai inoltre la possibilità di acquistare una bistecca DRY AGED ovvero ben “frollata” la carne risulterà più morbida e saporita (e il prezzo più alto).

SECONDA REGOLA

Lascia riposare la bistecca a temperatura ambiente per almeno un’ora, cosparsa di sale fino. Che il sale asciughi la bistecca e la renda dura è vero solo per tagli molto sottili. Se invece la tua bistecca è alta almeno 3 cm questo accorgimento farà cambiare notevolmente il gusto finale! Attenzione: il sale va aggiunto almeno un’ora prima; in questo modo la bistecca rilascerà un sottile strato di acqua e, successivamente lo riassorbirà, favorendo la formazione di una crosticina saporita.

TERZA REGOLA

Se cuoci la bistecca sul fornello utilizza una piastra di ghisa o, in alternativa, una padella di acciaio o di ferro. Evita possibilmente la padella antiaderente perché non favorisce la formazione della crosticina superficiale, in assenza della quale la bistecca risulterà più insapore. Se invece cuoci la bistecca sulla brace utilizza una classica griglia.

QUARTA REGOLA

Ungi la piastra (o la padella) e scaldala sul fuoco a fiamma alta, per circa 3 – 4 minuti; se la piastra non sarà rovente la bistecca non formerà subito la crosticina e si asciugherà.

QUINTA REGOLA

Non cercare mai di staccare la bistecca dal fondo con la forza. La bistecca infatti si deve attaccare in un primo momento, per poi staccarsi da sola quando la crosticina si è formata. Il tempo di cottura di ogni lato della bistecca dipende molto dal suo spessore e dal tuo gusto personale; considera mediamente 3 – 4 minuti per lato per un taglio di circa 3 cm e per una cottura media.  

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *